giovedì 7 luglio 2016

RICEVIAMO la "TVDX" ricezione dei segnali televisivi analogici a lunga distanza



Di Valdi Dorigo  IV3AIH  

          
PREMESSA

Fra le molteplici attività radiantistiche svolte, rientrano nelle opere di piacere anche il “TVDX ricezione dei segnali televisivi analogici a lunga distanza”.
Considerate d'elite ai suoi tempi ora in assoluta decadenza a causa anche del rapido e assoluto processo di sviluppo tecnologico via cavo e via sat, un etere quindi sempre più digitalizzato. Le frequenze del digitale terrestre è alla mercé di tutti gli editori spalleggiati dai telefonici pronti ad acquisire ulteriori fette in bande televisive, con il 2020 si vedrà ridurre ulteriormente la canalizzazione della banda quinta in favore delle famose LTE. 
Alle locali rimarranno solo che briciole e potenzialmente atte nell'essere rottamate per sempre. Ma il TvDx esiste ancora ? Prendo atto che tutti i paesi europei e non solo hanno disattivato tutti gli impianti analogici dimezzando, ripeto anche la banda quinta ma l'hobby della tv-dx esiste, resiste ancora e a volte si fa pure desiderare.

ANTENNA TELEVISORE PROPAGAZIONE
Desideravo augurarvi buona visione, ma non è poi così tanto facile ! Cinque le considerazioni importanti da fornire ai futuri coraggiosi principianti che si avviano in questa alquanto e inconsueta attività radiantistica.

FREQUENZE:
Per raggiungere l'obbiettivo, dobbiamo prendere atto che le frequenze migliori sono quelle più basse (Vhf) corrispondenti nel nostro caso in Italia 53 e 62 MHz in Banda prima, rispettivamente A (3-13) e B (4-14).

ANTENNA:
 L'uso dell'antenna in Banda prima permette di effettuare il TvDx con ottimi risultati.
Di notevole dimensione rispetto alle tradizionali antenne in Banda 4-5, ma essa, nella catena di ricezione è la più importante perché il segnale viene convogliato all'ingresso dell'antenna e determinerà la qualità finale sul televisore.


TELEVISORE:
Conforme alle normative Europee e Italiane (CCIR), i televisori vengono commercializzati nel territorio nazionale previa predisposizione alla ricezione di immagini e suoni anche stereofonici nelle Bande 1-2-3-4 e 5, rispettivamente dai 53 ai 855 MHz. L'apparecchio, di norma, può includere la sintonia continua o canalizzata, in alcuni modelli " elite " dispongono anche della sintonia fine e lo standard colore (Pal-Secam-Ntsc). Famose da molto tempo anche le Tv denominate 100 canali. Includono i canali di servizio, la predisposizione alla Tv via cavo ed infine due canali E2 e E3 rispettivamente 48 e 55 MHz, da tenere anche questi sotto stretta sorveglianza. Da evitare i televisori a colori che vanno in "nero" causa carenza di segnale o interferenza. Prestare attenzione anche alle Tv considerate "sorde". Non di facile individuazione nel mercato, ma in sede di un'eventuale minima apertura Dx nulla potrebbe ricevere. A prescindere dalla sensibilità stabilità e selettività vanno bene anche le Tv portatili monocromatici. Sono predisposte della sintonia continua, controllo sincronismo verticale (anti-sfarfallio) presa Av infine funzionanti anche i 12 volt.

TELECOMANDO:
 Per chi volesse rimanere seduto e comodo in poltrona in attesa dell'evento, consiglierei di prendere in considerazione oltre che la Tv anche il telecomando. Verificare che lo stesso sia predisposto anche dei tasti alfanumerici P/C per cambio frequenza (non canale memoria) in aggiunta anche dei tasti +/- per la sintonia fine.

PROPAGAZIONE:
 Non pensare che...appena installata l'antenna subito si può osservare la Russia o la Giordania da mattina a sera. Ci sono molti elementi naturali (cielo-terra-mare) e fisici che, combinate tra loro, espandono le onde, fungono da ripetitore e si attenuano fino al nulla assoluto. Bisogna trovarsi preparati al momento giusto nel posto giusto. In linea di massima la migliore ricezione TvDx avviene nei periodi estivi indicativamente da maggio ad agosto. Predisporre un monitoraggio nel limite del possibile quotidiano al primo e tardo pomeriggio, approfittare delle locali repentine variazioni climatiche e temporalesche, monitorare sempre la linea "grigia" solare. Per non affaticare gli occhi preferibilmente meglio fare uso di un radioricevitore sintonizzato sulla portante video...appena "gracchia o sibila" un pò più del solito certi che da lì a poco dopo il segnale potrebbe essere visualizzato anche sullo schermo.

FATTORE "E"
L'antenna Yagi ancorata al palo telescopico installato all'apice della copertura edilizia, è orientata in "linea ottica" con il trasmettitore affinché possa catturare senza ostacoli il segnale televisivo. In questo caso la ricezione viene denominata "diretta". In presenza di un'attività propagativa troposferica, l'interesse di ogni principiante "Dx" si sposta dalla ricezione diretta alla ricezione riflessiva. Lo strato "E" riflessivo si trova nell'atmosfera ad un'altezza dal suolo di circa 120 chilometri. A prescindere dalle condizioni dei venti ionizzanti e attività solari lo spettro dello strato "E" riflette incidentalmente verso la terra i segnali televisivi in Banda prima. In questa circostanza è possibile ricevere programmi TvDx ad una distanza variabile tra gli 800 e 2300 chilometri, e, se il "salto" lo permette, la distanza raddoppia o potrebbe triplicare.

ZAPPING:
Dopo aver predisposto o adattato nei migliore dei modi la vostra "Station" non rimane altro che attendere il momento propizio. Ascoltare la portante audio del vostro radioricevitore, di tenere sempre al guinzaglio nel momento opportuno il telecomando, le pile cariche e il pollice in assetto di battaglia. Tenere pronta la fotocamera  digitale in caso di un'eventuale apertura Dx. Occasione dunque per fissare il marchio di riconoscimento e la qualità delle immagini ricevute. Gli indirizzi delle emittenti televisive per un'eventuale inoltro di Qsl si possono visualizzare nei specifici siti web, riviste o annuari specializzati nel settore Bradcasting. (WRTH).




ADR
   A domanda...risponde ! Ecco alcune domande con dovute semplici risposte ai quesiti più vari inerenti all'argomento sopraindicato. Per dir la verità tutto è stato preparato dallo scrivente affinché il lettore o il principiante possa interagire nella lettura e interpretarla nei migliore dei modi.

01) Domanda: Posso tentare il TvDx anche alla mattina presto ?
Risposta: Sono state accertate aperture Dx anche alla mattina ma può accadere che i trasmettitori siano anche spenti.
02) Domanda: Si può fare un TvDx in banda terza ?
Risposta: Certamente ! Se vi trovate in una località dove non esistono coperture trasmissive buon Dx anche lì ! però accertatevi e comparate le canalizzazioni OIRT
03) Domanda: Sul Canale B e A ho notato un sfarfallio per circa 30 secondi...a volte anche per qualche secondo.
Risposta: Cè un principio, un segnale propagativo ma troppo debole per la visualizzazione sullo schermo tv, mancato sincronismo per lo standard NTSC tipico dei paesi dell'est, ci sono anche trasmissioni dati, ponti radio uso commerciale o radioamatoriale.
04) Domanda: Ricevo un buon segnale video, ma manca l'audio ?
Risposta: La portante video in quantità Erp è più pesante rispetto all'audio. Standard di trasmissione non è B-G come in Italia, l'audio è leggermente spostato rispetto alla portante video (comparate le tabelle)
05) Domanda: E' importante ricevere anche l'audio in caso di avvenuto collegamento Dx ?
Risposta: Le immagini sono la risposta dell'avvenuto collegamento e prevalica quelle dell'audio. Scattare alcune foto dell'avvenuta ricezione e inviatele al broadcaster.
06) Domanda: Il ciclo di apertura e chiusura del TvDx quanto può durare ?
Risposta: Non esiste un tempo stabilito. L'evanescenza può essere rapida o lenta, per poter ricevere correttamente un buon segnale tv può trascorrere anche un'ora o una giornata intera. In presenza di forti segnali e molto interferenti in dieci minuti si possono vedere anche tre o quattro emittenti a causa delle rotazione assiale propagativa ad esempio : prima la Lituania poi l’Ucraina e venti minuti dopo la Moldova.
07) Domanda: Ascolto musica e non vedo nulla sul canale 15 perché ?
Risposta: Il canale C-15 è adiacente alla Banda Fm (81-88 MHz). Nella banda seconda non è prevista nessuna emissione televisiva.
08) Domanda: Dispongo di una Tv portatile in bianco-nero a 12 memorie, la sintonia è continua come riconosco la frequenza ?
Risposta: Controllare il banco frequenze, predisporre il tastino (I-III-IV e V) in banda I e con pazienza roteare fino alla ottimizzazione di un segnale broadcast. Abbinare e comparare il portatile con altro aventi una sintonia numerica.
09) Domanda: Le Tv portatili vanno bene per i TvDx ?
Risposta: Sì ! purché abbino il connettore per l'allacciamento di un'antenna interna centralizzata. Il tuner di sintonia in questa circostanza non dovrebbe essere "sordo"
10) Domanda: Che Tv si possono usare per questo tipo di hobby ?
Risposta: Al mercatino dell'usato, in una vecchia cantina è facile trovare qualche tv con schermo CRT di medie dimensioni, accertarsi che non abbi molta polvere e "assunta" molta umidità. Sperare che si accendino e che appaino immagini decenti. 
Privilegiare marchi come le Mivar - Seleco - Zanussi...insomma tv a 100 canali e funzionali telecomandi.

CONCLUSIONE

Il campo radiantistico è esteso, viaggia pari passo con nuove tecnologie stimando quelle vecchie, mode e aggregazioni digitali, tra essi si confrontano idee progetti e prodotti. Tra le ramificazioni che l'etere possiede, il TvDx rappresenta un caleidoscopico gioco visionario della terza età mentre un adolescente esige immagini interfacciate con i suoi simili, presente al dialogo reale in tempo virtuale. Hobby che per un distratto lettore potrebbe essere superfluo ed inutile...perdita di tempo, l'altro alletta sperando che il tutto non vada quanto prima al differenziato.


In questa frequenza Vhf  49.750MHz si ascolta la portante video (molto più potente della portante audio) circostanza atta nel evitare di fissare costantemente gli schermi televisivi, ci si può pure allontanare dalla postazione allestita ma con l'orecchio ben sintonizzato al ricevitore. Ascoltando un "soffio-ronzio" lo schermo comincia a emettere immagini altanelanti relative alla stazione ricevuta.



In Europa sicuramente gli impianti  analogici Vhf e Uhf sono tutti disattivati

Consigli  : le antenne  vanno puntate verso EST,  i segnali   russi e ukraini prevaricano su tutto (ch2),. in questo caso bisogna focalizzare su altre vicine frequenze...esempio...canali 74-75-79-13 e se avanza un televisore lo sintonizzi sul 5 ( D-italiano ).

Poi cè dà pensare al medio oriente e la misteriosa africa.


Utile le tabelle della Mivar per conoscere il canale e la banda ricevuta


Tabella di riferimento TV Mivar a 100 canali (vecchia generazione)

Tabella di riferimento TV Mivar a 121 canali
http://www.mivar.it/mivar2/tabella_di_riferimento_tv_mivar.htm

TVDX - Long Distance Television Reception

Piancada   TVDX

 WORLD RADIO TV HANDBOOK
       Una delle tanti torri trasmissive russe.                      
Biblioteca : Ricezione Televisiva a distanza



http://www.introni.it/pdf/Ernst%20-%20Ricezione%20televisiva%20a%20distanza.pdf
Impianti di ricezione TV



altro post sul nostro blog :  


“TVDX” RICEZIONE SEGNALI TELEVISIVI ANALOGICI A LUNGA DISTANZA


 http://air-radiorama.blogspot.it/2016/06/tvdx-ricezione-segnali-televisivi.html


3 commenti:

  1. Interessante articolo.
    Volevo chiedere dove è possibile in rete approfondire l'argomento ed in particolare quali stati trasmettono ancora in analogico e le eventuali frequenze.

    Grazie , ciao

    Franco Nogara iw3hv
    franco@iw3hv.it
    AIR 3662

    RispondiElimina
  2. Ciao Franco trovi le informazioni nel post, ogni tanto viene aggiornato.

    RispondiElimina
  3. Ottimo articolo, molto interessante davvero e utile! Grazie
    73 Giampiero
    Giampiero Bernardini, Milano giaber58-at-gmail.com

    RispondiElimina

I commenti sono aperti a tutti e sono soggetti insindacabilmente a moderazione.
NON SARANNO PUBBLICATI COMMENTI SE PRIVI DI NOME E COGNOME ED EMAIL.
IL SOLO NOMINATIVO RADIOAMATORIALE NON SOSTITUISCE IL NOME E COGNOME RICHIESTO.
Grazie.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.