sabato 21 febbraio 2015

LE ANTENNE riceventi e trasmittenti


Il Volume "Le Antenne riceventi e trasmittenti" è un testo interessante teorico-pratico per costruire  tutti i tipi di antenne.
   
Il volume si può scaricare dal sito EA1URO : http://www.ea1uro.com/pdf/Antenas-italiano.pdf



Alimentare il PC tablet HP Stream 7 collegato all'SDR: problema risolto

Un po' di tempo fa ho provato il piccolo PC tablet HP stream 7 (schermo da 7" - Atom quadcore fino a 1.82 GHz, 1 GB Ram) con diversi ricevitori SDR e anche per realizzare Band scan FM 87.5-108 MHz con il ricevitore/analizzatore Pira e adesso con AIRspy. Uno dei principali problemi emersi è stato quello dell'alimentazione, oltre allo schermo un po' troppo piccolo per i miei occhi. (Clicca qui per leggere il post su questo blog)

Il pc tablet alimentato e collegato all'Elad FDM-S2. La gatta Trippa non è molto interessata
I pc tablet di fascia bassa (questo l'ho pagato 99 euro) infatti hanno una sola porta USB (micro) utilizzata o per gestire periferiche (nel mio caso radio SDR) o per l'alimentazione. Come fare se si vuole gestire (e alimentare) un SDR come l'Elad FDM-S2 per qualche ora senza trovarsi con la batteria a terra magari proprio in piena apertura ES?

La risposta mi è arrivata dalla Cina. Ma solo via AliExpress, nulla da fare su eBay o altre piattaforme. Grazie a un radioappassionato del Nord Europa ho trovato un (nel senso di uno solo) venditore cinese che fornisce un:


USB OTG Charger HUB con 4 porte per windows system PC. Insomma colleghi e usi fino a 4 periferiche e intanto ricarichi (o mantieni in carica) il tuo tablet. Missione possibile. Al costo di 17,50 US dollari. E funziona! Quindi per fare fuzionare tutto anche in uso mobile basta una presa a 5 Volt. Può essere un adattatore da inserire nell'accendisigari dell'auto. Oppure un caricatore portatile per smartphone (ce ne sono anche da 8000 mA o più a 2 A o più a prezzi accessibili).

Ecco dove vedere il prodotto: clicca qui


Ma attenzione a seguire le istruzioni!!! (Che peraltro non sono inserite nel pacchetto che arriva a casa). C'è un selettore da posizionare in modo corretto (1, 2 o 3) altrimenti si rischiano fumate, credo. Sotto trovate l'elenco dei PC tablet a oggi supportati, con relativo settaggio.


Our hub is with 3 switchs, Below models are tested ok, if your model is not in the list, please confirm with us before you buy.

Switch 1 can use for below models.
for Asus VivoTab Note 8 / M80ta
for Asus T100ta
for Acer W4-820
for Lenovo Miix 2  8

Switch 2 can use for below models.
for Dell V8P Venue 8 pro
for Asus ME-400C
for Teclast X98 3G, X98Air, X98 Air 3G, X98 Air II,X89H,X89HD,X80H,X90HD.
for Onda V975I(win 8.1 system)
for Onda V819I(win 8.1 system)
for Onda V891W(win 9.1 system)
for Cube iwork 7, iwork 8
for Chuwi vx8 3G(win 8.1 system),V10HD.
for Livefan F8C
for Ramos i8pro
for Ployer momo8w
for Pipo W4, W5,W2F
for Vido W8C
for IFIVE MX2
for Pioneer W10
for Colorful I818W
for HP Stream 7
for Lenovo miix 3.

Switch 3 can use for below models.
for Toshiba WT8
for Lenovo thinkpad 8.

This hub also can use for below model(keep swtich 2)
for Samsung mobile(S3, S4, Note 2 , Note 3, GALAXY J, N5100, Tab S - T800)
for SONY LT18i
for VIVO xplay3s
for MOTO XT928
  

This hub don't support Android system if not in our list. Ramos i9s can't use this hub.

venerdì 20 febbraio 2015

Vecchio Drake fa buoni ascolti. Anche a Milano

Vecchio Drake fa buoni ascolti. Non c'è che dire, ascoltare con il Drake R7 e trovare buoni segnali da sintonizzare con il filtro da 6 kHz è una goduria. Impressionante la qualità audio della musica messicana sui 6185 kHz. Ma anche altri segnali sembravano locali. Nonostante i tanti SDR l'ascolto con i vintage ha per me una marcia in più. Questione di gusto, of course.
Una foto della mia stazione d'ascolto
1413 1810 16/2 Vesti FM, via Moldovia, Russian, reports, fair
1431 1900 16/2 Radio Voice of Ukraine, Mykolayiv, Ucrainian, reports, ids, good
3330 0358 17/2 CHU, Ottawa, Canada, pips, ids & time, fair
5950 0303 17/2 V. o. Tigray Revolution, Ethiopia, starting bc, HOA music, good
5970 0308 17/2 Rádio Itatiaia, Belo Horizonte, Brazil, talks, weak
6040 0224 17/2 RB2, Curitiba, Brazil, Holy Rosary, fair/good
6050 0240 17/2 HCJB Voz de los Andes, songs non stop, id and religious talks at 0300, fair
6055 0314 17/2 Radio Rwanda, songs, good
6070 2306 16/2 CFRX, Toronto, Canada, relay CFRB, social talks, ids, fair
6110 0340 17/2 R. Fana, Ethiopia, radio Drama, HOA style songs, good
6135 2325 16/2 R. Aparecida, Brazil, religious, at 0220 Aparecida song fair/good
6155 0324 17/2 Channel Africa, Meyerton, S. Africa, English, African reports, good
6160 0215 17/2 CKZN St John's, Canada, CBC program, good!
6185 0202 17/2 R. Educacion, Mexico, very nice Mexican folk music, good!
7120 1805 16/2 R.Hargeisa, Somalia, nice songs, HOA style, talks, fair/good
7120 0330 17/2 R. Hargeisa, Somalia, Holy Kuran, very good!
7205 0319 17/2 Sudan Radio, Al Aitahab, Holy Kuran, very good
9664.8 0155 17/2 Voz Missionária, Camboriú, Brazil, talks, songs, fair
9710 2334 16/2 Radio Habana, Cuba, Spanish, History talks, fair
9819.8 0145 17/2 Radio Aparecida, Sao Paulo, ids, fair
9865 1010 15/2 Radio City, via  Radio Revival Sweden, Sala, Sweden, songs, fair
10000 2340 16/2 Observatorio Nacional, Rio, Brazil, ids & time, weak
11765 0130 17/2 Super R. Deus è Amor, Curitiba, Brazil, usual sermons, fair
11780 2343 16/2 R.Nacional Amazonia, live report carnival, good
11855 0104 16/2 R. Aparecida, Brazil, talks about carnival, phone calls, fair
15190.2 0135 16/2 R. Inconfidencia, Belo Horizonte, Brazil, long talks, weak

RX: Drake R7 - ANT: T2FD 15 meters long
QTH: Milano, Italia

giovedì 19 febbraio 2015

Interessanti tabelle di bande di frequenza

Queste due tabelle sono interessanti perche', oltre ai dati tipici , indicano le caratteristiche di propagazione usabili ed i servizi .


RadioHack 2015 , le novita' : Carrellata RTX SDR 10MHz- 6 GHz - parte 1a

Ecco un primo resoconto delle cose che personalmente mi hanno colpito al RadioHack  2015 di Ginevra -

Hardware SDR : 



                                                       Miscellanea sparsa sui tavoli 


Hack RF One

HackRF One from Great Scott Gadgets is a Software Defined Radio peripheral capable of transmission or reception of radio signals from 10 MHz to 6 GHz. Designed to enable test and development of modern and next generation radio technologies, HackRF One is an open source hardware platform that can be used as a USB peripheral or programmed for stand-alone operation.

  • 10 MHz to 6 GHz operating frequency
  • half-duplex transceiver
  • up to 20 million samples per second
  • 8-bit quadrature samples (8-bit I and 8-bit Q)
  • compatible with GNU Radio, SDR#, and more
  • software-configurable RX and TX gain and baseband filter
  • software-controlled antenna port power (50 mA at 3.3 V)
  • SMA female antenna connector
  • SMA female clock input and output for synchronization
  • convenient buttons for programming
  • internal pin headers for expansion
  • Hi-Speed USB 2.0
  • USB-powered
  • open source hardware




Scheda Jawbreaker , il punto di partenza della Hack RFOne :


Il punto di partenza dell' anno precedente ( scatolino blu ) numero maggiore di bit , ma prodotta solo in pochi esplari per "intimi " .... e mai messa in commercio , sopra un USRP2 della Ettus .






                        Schede USRP200B della Ettus inscatolate in contenitore Hammond


Scheda Blade RF ( non presente al radio Hack ) 

BENE ALLA FINE , CON TUTTA QUESTA ACQUOLINA IN BOCCA DI RTX da 10 MHZ FINO A 6GHz , COSA SGEGLIERE ?  
Consiglio di leggere questa recensione comparativa .
La tabella e' illuminante , ci sono persino i prezzi .
http://www.taylorkillian.com/2013/08/sdr-showdown-hackrf-vs-bladerf-vs-usrp.html



Ognuno scelga cio' che sembra piu 'confacente ai propri gusti e tasche considerando :

- Banda di frequenza
- Numero di bit e quindi dinamica
- Half o full Duplex cioe' RTX contemporanei o meno
- Larghezza di banda
- Costo

Tra le caratteristiche non dichiarate ( o non in tabella ) non c'e' la dinamica esente da spurie e l'intermodulazione ( cose che potrebbero fare la grande differenza ) .
Oltre a cio' aggiungerei , dato che non sono un "software smanetton" .... hi " ed anche pigro , i tipi di software con cui interfacciarsi .
Da questo lato il piu' compatibile sembra l'Hack RF One che e' nei dispositivi pilotabili da SDR#
http://sdrsharp.com/ che produce l'Airspy a 12 bit 24-1800 MHz a 199 $ , ed anche dai software di Simon Brown SDR-Radio che pero' rilascia licenze a scadenza :
http://v2.sdr-radio.com/Download.aspx
Non mi e' chiaro perche' cosi' si obbliga ad avere sempre la licenza aggiornata o perche' poi ci sara' un salto al commercio .
Per gli altri si tratta se ho capito bene di avere sempre a che fare con Lunux , righe di comando a gogo' ed altre cose che non fanno per me .
Pero 8 bit ( 54 dB di dinamica se va bene ) sono un po' pochi , per cui sono ancora indeciso anche perche' poi Hack RF One lo devi aspettare ....
Queste le mie personali considerazioni .

Radiorama web n.41 di 127 pagine è scaricabile gratuitamente da tutti


Radiorama web n.41 di 127  pagine  è scaricabile gratuitamente da tutti :



Radiorama è una pubblicazione dedicata alla diffusione del radioascolto, nazionale ed internazionale, al mondo della radio nell'accezione più ampia del termine, avente anche la funzione di Organo Ufficiale dell'A.I.R.; è realizzata esclusivamente col contributo disinteressato dei Soci della Associazione.



mercoledì 18 febbraio 2015

Fuori tema , ma quando ci va , ci va .....

http://www.lastampa.it/2015/02/18/societa/una-petizione-per-la-lingua-di-dante-per-favore-parlate-italiano-crkrEo0fgpO6jZhoWSmUiK/pagina.html



Un mio collega parla cosi' : " bisogna strimmare bene per pushare la gente ad ascoltare " .....

Per chi volesse continuare a seppellire di risate certi individui , consiglio :

Il sito : http://www.englishfromfear.it/

Lettura del libro : " I like you a sack " :
http://www.amazon.it/Libri-Andrea-Isidori/s?ie=UTF8&page=1&rh=n%3A411663031%2Cp_27%3AAndrea%20Isidori

“Giornata mondiale della radio” convegno di Italradio Scandiano (RE)

Giornata mondiale della Radio: sperimentare onde medie più libere

Di LC, 14 Feb 2015 - 22:49 (Ultima modifica: 14 Feb 2015)

A Scandiano (Reggio Emilia) riuniti esperti e giornalisti. Al progressivo ritiro della concessionaria pubblica dalle onde medie corrisponde un crescente interesse di iniziative private comunitarie. Una normativa da interpretare più corraggiosamente nel rispetto delle regole internazionali in attesa della legge comunitaria che, per la prima volta ne ha parlato. Un Tricolore della radio a Radio 106, esempio di onda media nell'area reggiana.
L'Emilia, scelta da Italradio per la celebrazione 2015, non ha più impianti ad onda media Rai ma almeno un paio di stazioni private attive da alcuni anni. Un caso unico in Italia per capire come vanno le cose nel settore. Sulle specificità del territorio, anche da un punto di vista radiofonico, si sono soffermati il sindaco Alessio Mammi, il presidente del Credito cooperativo reggiano Carlo Maffei e il giornalista Mario Guidetti, instancabile coordinatore della manifestazione. Nella prima parte del convegno Paolo Morandotti, coordinatore scientifico di Italradio, e il prof. Filippo Giannetti dell'Università di Pisa hanno sistematizzato le esperienze nazionali ed internazionali per un uso innovativo delle onde medie, anche attraverso licenze temporanee legate ad eventi e a sperimentazioni nonché a realtà comunitarie. Il segretario nazionale dell'Ordine dei Giornalisti Paolo Pirovano ha proposto la parziale destinazione del canone televisivo a sostegno della radiofonia mentre in un dibattito coordinato dal segretario generale di Italradio Luigi Cobisi sono state esposte le attività di Onda Media Broadcast (Roberto Furlan) e Radio 106 (Fausto Bigliardi). Giorgio Marsiglio ha poi commentato l'iniziativa dell'Unione Europea che ha finalmente condotto all'inserimento nella bozza di legge comunitaria di un importante riferimento ad "altri operatori" diversi dalla Rai in onde medie e nel rispetto della normativa ITU. Stefano Valianti ha infine riassunto la complessiva presenza in Italia di stazioni private in onda media e della loro scelta di appoggiarsi a frequenze assegnate al nostro Paese ma non più usate dalla Rai. In conclusione Italradio ha consegnato a Radio 106 il Tricolore della Radio, particolarmente significativo nella provincia della città della bandiera e il presidente del Club Unesco di Modena Carlo Pellacani ha consegnato ad alcuni relatori un riconoscimento legato alla odierna celebrazione di cui ha ricordato le finalità e il tema quest'anno volto alle nuove generazioni. Italradio ha diffuso durante la manifestazione una direttaTwitter dal proprio profilo con i più significativi momenti degli interventi. Alcune immagini sul profilo facebook di Italradio. Il presidente on. di Italradio Nader Javaheri ha espresso al Comune di Scandiano, al Credito Cooperativo Reggiano, alla Associazione dei giornalisti "Giulio Bedeschi" , al Consiglio Nazionale dell'Ordine dei giornalisti e al Club Unesco di Modena il più vivo ringraziamento del Comitato Italradio per il sostegno alla giornata che ha compreso la visita alla Rocca dei Boiardo, sede del convegno e alla Fiera elettronica in corso a Scandiano, da oggi ancor più una terra radiofonicamente attiva. 

Stazioni LA in banda tropicale cercansi

Stazjoni latinoamericane in banda tropicale cercansi. Ma dove sono finite? Mi ricordo quando, magari al mare la sera seduto sul balcone con il vecchio Grundig Satellit Transistor 6000 con la sola stilo passavo il tempo ad ascoltare la musica di Radio Lara, Radio Juventud, Ecos del Torbes...
Adesso che ho radio SDR di tutti i tipi, Drake, Collins, AOR e quant'altro non ci sono più le radio e quelle poche che ci sono non arrivano (apparati e antenne da riparare, ma non ci sono i soldi mi sa)

Non ci sono più le radio di una volta...
Ecco cosa ho ascoltato di recente a Pescia (Pistoia) con l'Excalibur Pro e l'antenna Windom di 60 metri (by Capra)

kHz   UTC  Date  Radio & details
4750 1628-1706* 8/2 Bangladesh Betar, Bengali songs, good, off at 1706
4750 1706 8/2 CNR1 Hailar, China, talks //4800 audible after s.off Bangladesh
4810 0035 8/2 AIR Bhopal, India, talks, Indian songs, good
4830 1720 8/2 VOA, Moepeng Hill, Botswana, economics, English, fair
4835 1632 8/2 VL8A ABC, Alice Springs, Australia, news, talks, fair
4860 1635 8/2 AIR Shimla, India, Indian songs, fair
4880 1637 8/2 AIR Lucknow, India, talks like reports, fair
4895 1640 8/2 AIR Kurseong, India, talks, weak
4910 1643 8/2 AIR Jaipur, India, talks //4880 with better signal, good
4920 0039 9/2 AIR Chennai, India, Indian songs, good, over China
4920 1646 8/2 PBS Xizang, China, English program, fair //6130
5010 1649 8/2 AIR Thiruvananthapuram, India, talks, fair
5040 1653 8/2 AIR Jeypore (pres), India, talks, mx, weak
5040 0043 9/2 R. Habana Cuba, English program, good
5050 0046 9/2 WWRB, Manchester, USA, religious chorus, good
5066.324 1657 8/2 Radio Candip, Dem. Congo, talks, weak

martedì 17 febbraio 2015

DVR DAY “ AWARD DIPLOMA VESTIGIA ROMANE”

 In occasione del primo anno di nascita dell’ “AWARD DIPLOMA VESTIGIA ROMANE” L’ASSOCIAZIONE ONDA TELEMATICA è lieta di festeggiare questo evento lanciando in aria il DVR DAY. Tale evento si terrà domenica 22/02/2105 , dove l’Associazione Onda Telematica ed i suoi soci attiveranno con trasmissioni in hf uno dei più maestosi monumenti storici che abbiamo come patrimonio culturale nella nostra Capitale “IL CIRCO MASSIMO” che inserito nel nostro AWARD DVR DIPLOMA VESTIGIA ROMANE, rientra come numero di referenza DVR-ITR 007, location suggestiva ad onore di questo NOSTRO AWARD ASSOCIATIVO. A questo evento si aggiungeranno la Nostra sede periferica di Latina, sempre presenti in occasioni che orbitano intorno al DVR, con l’attivazione presso Norba LT del sito archeologico della PORTA MAGGIORE DI NORBA E MURA referenza DVR-ITR 084.
La nostra sede di Terni che attiverà la “CASCATA DELLE MARMORE” una delle più suggestive cartoline site in Umbria referenziata all’interno del nostro diploma come DVR-ITU003. All’evento si aggiungono i nostri amici della sezione ARI MUGNANO DI NAPOLI “FRANCESCO COSSIGA” che in zona 8 attiveranno la referenza Villa Romana del Parco pubblico Camaldoli sud a Villaricca DVR- ITC078.



G.R.A. - Meeting a Montichiari 7 marzo 2015


Il Gruppo Radioamatori Alpini “G.R.A.” organizza il 1° Meeting GRA sabato 7 marzo 2015 presso il Centro fiera del Garda, in occasione della manifestazione “Radiantistica Expò” mostra mercato radiantistico.






Claudio  Bianco (IK1XPK)

Perche' il filo Litz a certe frequenze ? Perche' l'avvolgimento a nido d'ape ? Perche' piu' di una induttanza in serie ?



Faccio seguito ad un commento della pubblicazione al collegamento :
http://air-radiorama.blogspot.it/2015/02/radiohack-di-una-radio-mw-hf-fm-da-8.html
Il filo Litz formato da molti fili di rame capillari isolati , serve per sfruttare maggiormente il diametro del filo .
Per il cosiddetto "effetto pelle ", la radiofrequenza scorre sull'esterno delle superfici metalliche .
La penetrazione e' tanto minore quanto e' alta la frequenza .
Se il raggio del singolo filo Litz e' dell' ordine della profondita' della penetrazione della RF , lo sfruttamento del rame sara' ottimale .
Si usa fino a frequenza dell' ordine dei 2 MHz , oltre il diametro di ogni singolo filo Litz isolato dovrebbe essere cosi' sottile da renderlo un oggetto tecnologico troppo costoso e sarebbe anche difficilissimo da saldare .
A frequenze molto elevate si usa l'approccio inverso : singolo filo ( o tubo ) di diametro abbondante in modo che la superficie interessata dalla radiofrequenza sia ampia .
Sulle Onde Medie e Lunghe , tutte le ferriti hanno il filo Litz .
Cosa succede se impieghiamo filo di rame normale ?
Non funziona piu' niente ?
No.
Per mia esperienza di misura , la differenza di Q tra un avvolgimento di filo Litz e normale , puo' essere , variabile a seconde delle frequenze e delle caratteristiche dell' avvolgimento e della ferrite , dell' ordine del  30 - 100 % .
Qualcuno si sara' anche domandato perche' specie a frequenze basse , certe bobine con molte spire , vengono avvolte a "nido d'ape" .



Perche' con molte spire la capacita' totale parassita puo raggiungere valori elevati che fanno auto- risuonare la bobina stessa alle frequenze di interesse .
In tal caso ,oltre alla frequenza di l'autorisonanza  la bobina , anziche' comportarsi come una induttanza , si comportera' come una capacita' !
Questo comportera' una grande perdita della possibilita' di variare la risonanza tra una frequenza minima e massima della induttanza tramite un condensatore variabile .
Questo fenomeno e' ben conosciuto da chi progetta e costruisce antenne loopsintonizzate a telaio .
L'avvolgimento a nido d'ape fa si che la superficie parassita  tra spire e spira sia ridotta al minimo .
Qualcuno avra' anche notato che le impedenze di disaccoppiamento in circuiti a larghissima banda sono formate da due od anche tre impedenze diverse in serie , di valore sempre piu' piccolo , magari smorzate con delle resistenze .
Questo proprio per avere una induttanza il piu' possibile costante al variare della frequenza .


NUOVA Tecsun PL-680 restyling o nuovo ricevitore HF BCL ? [ IW2BSF ]



NUOVA TECSUN  PL-660


Proprio oggi un rivenditore italiano su ebay mi ha confermato che l’arrivo e’ previsto per marzo …wow !!!

MOLTI dicono che rispetto alla PL-660 sembra solo un restyling  estetico !

Confezione con la lussuosa custodia pelle marrone .
La  PL-680 si presenta certamente come un ritratto sputato della PL-600. 
Credo che questa sia una buona cosa, come ho sempre preferito l'aspetto della PL-600 rispetto a quella del PL-660.

A differenza della PL-600, PL-680 sembra avere USB / LSB selezionabile AM ​​rilevamento sincrono.
Ordinabile sul sito  Anon-Co   a  98 sterline   circa 150 dollari


Ecco le specifiche tecniche:

Gamme di frequenza:
§                     FM: 87-108 MHz
§                     LW: 100-519 kHz
§                     MW: 522-1.620 kHz
§                     SW: 1.711-29.999 kHz
§                     AIR: 118-137 MHz




Caratteristiche:
§                     FM stereo / MW / LW / SW SSB / gruppo AIR (118-137 MHz)
§                     Doppia conversione per MW / LW / SW con ottima sensibilità e selettività
§                     Rilevatore sincrono (USB / LSB)
§                     SW banda laterale unica (SSB) con controllo BFO
§                     1.900 memorie stazioni
§                     Metodi di Multi-tuning:
§                     Stoccaggio sintonizzazione automatica (ATS)
§                     Auto tuning-scan con 5 secondi di pre-ascolto
§                     Sintonia manuale
§                     Ingresso tastiera diretta
§                     9K / 10K passo di sintonia per MW (AM step di regolazione disponibile (9K / 10K)
§                     Sleep timer 1-120 minuti
§                     Orologio Doppio allarme con auto regolabile spegnere tappo 1-90 minuti
§                     DX / Normale / guadagno antenna locale
§                     Selezione tono / Bassi Acuti
§                     Torna la luce e la funzione snooze
§                     La potenza del segnale e display il consumo della batteria
§                     Funzione di reset diretto
§                     Funzione incorporata ricaricabile (batteria ricaricabile Ni-MH solo)
§                     Lunga antenna telescopica Extra
§                     FM / SW presa antenna
§                     Jack per cuffie stereo
§                     Jack DC (6V)
§                     Fonti di alimentazione: 4 x UM3 (formato AA) (esclusi) o l'adattatore 6V DC (escluso)
§                     Dimensioni - 190 x 35 x 112 millimetri WHD


Frequenze:
FM: 76 – 108 MHz / 87.5 – 108 MHz
MW (AM): 522 – 1720 kHz
LW: 100 – 519 kHz 
SW: 1711 – 29999 kHz AIR: 118 – 137 MHz
2.000 memorie


Metodi di sintonia:
Auto Tuning Storage (ATS)
Auto-scan tuning for FM, MW, LW & SW
Jog dial manual tuning
Direct keypad entry of a frequency
LCD Backlight function (5 or 30 secondi)


Inclusa  Tecsun AN-06 antenna filare



Sensibilita’: 

FM (S/N = 30dB) < 3uV
MW (S/N = 26dB) < 1mV/m
LW (S/N = 26dB) <5mV/m
SW (S/N = 26dB) < 20uV
SSB (S/N = 10dB) <1uV
AIR (S/N = 10dB) <5uV



Selettivita:

FM > 30dB (+/- 200 kHz)
MW/LW > 40dB (+/- 9 kHz)
SW > 40 dB (+/- 5 kHz)


S/N Ratio:

FM < 60dB
MW/LW < 45dB
SW < 50dB




Le  PL-680 credo potrebbero essere disponibili a febbraio 2015, ma questo è ancora una stima. Per quanto posso dire in questo momento, credo che sia un modello molto simile al PL-660, ma con una prospettiva diversa (simile a PL-600). Se ci sono altri cambiamenti come l'altoparlante o le prestazioni s non so al momento
 Sarà interessante vedere come si confronta con suoi fratelli più grandi: il PL-660 e PL-880.
 La mia impressione è che è semplicemente un re-design estetico della PL-660, con qualche  ritocco, forse.


 Trovo molto interessante che Tecsun preso in prestito dal design della PL-600 una radio che è    stato  sul mercato per diversi anni. In verità, ho sempre preferito il design della scocca della PL-600  sopra il PL-660.
Sembra a me come il suo il 660 nel caso 600 .spero abbiano risolto i rumori interni armonici che hanno effettuato alcuni fuori il gruppo line.
Ho  testato tre 660 e ne ho trovata solo una che non aveva le armoniche ad alta voce su tutte le bande  HF !
 Era strano perché quando mai ho sintonizzato su una frequenza HF, dopo pochi secondi, il sibilo forte sembrerebbe, quindi andare avanti o salire o scendere, infatti ho potuto seguire l'alto o verso il basso delle frequenze, era così forte , sarebbe intorpidire cosa mai stavo ascoltando, infatti molto peggio su SSB.
Ma sono stato fortunato a trovare quello che ho ora, non ci sono fischi interni, dopo averne pero’ cambiate 3 !!!
Un utente ha scritto una recensione su un 660 e ha detto che il perno filettato dell’antenna telescopica, era così vicino al circuito, che aveva incrinato due diodi back to back, fermando la ricezione in SW
ho controllato dentro la mia, e non ha trovato nessun diodo vicino la vite antenna , infatti la parte inferiore dei volti del circuito che si avvitano, non vi è nulla che potesse toccare quella vite
Chissa’ forse lo stabilimento di Tecsun hanno fatto questo cambiamento, io non lo so .
Sono molto soddisfatto della prestazione della mia 660 , e si carica su problemi a all.Air /VHF è molto chiara e .I vivo lontano dal nostro aereporto internazionale.
Una nuova radio? Beh, che dice che i cinesi si sentono mercato onde corte rimane ancora vitale. Non investire in sviluppo di qualcosa non si può vendere
Questa radio sembra avere il meglio di entrambi i modelli 660 e 600.
Migliore ergonomia - i tasti del 660 hanno avuto un sacco di critiche. E forse la ricezione VHF che ora funziona davvero!



Confronto il Tecsun PL-660 e PL-680 su AM e onde corte

Ho passato un po 'di tempo con la mia nuova Tecsun PL-680 oggi, ed è stato molto interessante.
Certo, ho già cominciato a formare alcuni pareri circa la radio e sto prendendo appunti. Eppure io credo che mai una radio ad onde corte può giudicare in una sola seduta; ci sono semplicemente troppe variabili per spiegare, come cambiamenti minute propagazione, dissolvenza, le interferenze radio locali, ognuno dei quali può avere un effetto temporaneo sulle prestazioni. E 'meglio giudicare una radio, dopo aver utilizzato nel corso di almeno una settimana, in diverse condizioni di ricezione.

Eppure, come ho sintonizzato il PL-680, stavo già chiedendo come confronto con il suo predecessore, il PL-660-? E dal momento che ho ricevuto almeno dieci email da lettori più curiosi della stessa cosa, ho pensato che avrei potuto iniziare una serie di test audio vedenti al fine di permettere ai nostri lettori di decidere per se stessi.

Otto registrazioni confrontando il PL-660 e PL-680 su onde corte. Tutti questi sono registrazioni di stazioni di trasmissione, non ancora SSB (semplicemente non ha avuto oggi il tempo).
Per partecipare, basta ascoltare, poi compilare il modulo che segue con la vostra scelta di "Miglior Radio" per ogni trasmissione.

NB :  Pezzi audio ascoltabili sul sito swl info





COMMENTI:
Con poco informazioni ancora, devo supporre che non è così come il PL-880 ricco di funzionalità (più larghezze di banda in AM / SSB e tutte quelle caratteristiche nascoste, per es.).
Suppongo che il PL-680 sarà un po 'di una sostituzione per il PL-660 dal momento che le caratteristiche sono molto simili.
 
Ci sono davvero lacune nella copertura 519-522 e 1620-1711?
Supponiamo che utilizza la tecnologia analogica con la serie 6xx e non DSP come con il 880? Questo può significare qualche rumore interno di troppo da ascoltare!





FONTI:
vari siti web e traduzione con google translator !

73 de IW2BSF - Rodolfo Parisio 


il PDF completo con commenti , test e recensioni sul mio sito  web:
http://rodolfo-parisio.jimdo.com/nuovi-articoli-2015/