sabato 1 novembre 2014

Lezione di RTTY Radio Teletype, Sez. ARI di Vercelli

Augurandomi di incontrarvi.
IW1EHL - Giorgio Carfagna - Presidente ARI Vercelli


Tutto quello che avreste voluto sapere sulle trasmissioni navali

Incredibile sito di Nick England tutto da gustare : http://www.navy-radio.com/
Per chi e' appassionato di VLF suggerisco in particolare ( segnalato da Claudio Pozzi ) il manuale :
http://www.navy-radio.com/manuals/shore-vlf.htm




Quiz - 11/2014

dal Quiz - 10/2014



------------------------------------------------------------------------

Ed eccoci alla soluzione del quiz, con la risposta dell’ing. Claudio Re che dice testualmente:

<Claudio Re ha detto...

Bravo . Questa e' difficile . La prima volta che la vedo . Lo zoccolo assomiglia a quello di una serie QQE , diciamo tipo la QQE03/20 , ma gli elementi sono girati in orizzontale A guardare gli elementi sembrerebbe un doppio tetrodo a fascio . Si legge Philips e poi forse QQE04/ qualcosa . Cercando un po' su internet direi una QQE04/5 che in effetti corrisponde alla disamina di cui sopra Claudio Re reclaudio@alma.it>


Il lavoro di analisi e ricerca di Claudio Re ha dato i suoi frutti.

In effetti si tratta proprio della valvola QQE04/5, da me accantonata alcuni anni fa e rimasta tra altri componenti in attesa di tempi migliori. Dal foglio tecnico si legge che essa può lavorare fino a circa 900 MHz come amplificatrice, oscillatrice, triplicatrice di frequenza, con neutralizzazione già a bordo.

Questo è un link al data sheet della valvola QQE04/5, per chi volesse documentarsi.

Grazie a tutti per la partecipazione e… Eccoci al prossimo quiz! 
Foto A. De Vitis
--------------------------------------------------------------------------

La foto rappresenta uno speciale "ricevitore", 

Chi sa dire di che cosa si tratta?

Achille De Santis - tecnatronATgmail.com

venerdì 31 ottobre 2014

INTERESSANTE NOTIZIA STORICA la lampadina di Alessandro Cruto

Su segnalazione AIRE Piemonte






Trasformazione dell'antenna Marconiana per l'AM in un traliccio

Il giorno 31.10.2014 la Rai ha iniziato a smontare l'antenna gloriosa delle onde medie di Genova in località Granarolo ...



Frazione/Località, Comune (Provincia)
GranaroloGenova
Potenza massima trasmettitore/i (kW)
1,5
Frequenza/e operativa/e (kHz)
936 (Radio Due fino al 2000), 1305 (Radio Tre fino al 2004)
Anno di costruzione
1929
Anno di dismissione
2004


Tirantato, ex due autoportanti; l'antenna oggi ha la sola funzione di sostegno per dei ripetitori in modulazione di frequenza posti sulla sommità




informazioni tratte da wikipedia




come era prima dei lavori







inizio dei lavori a mezzo di una gru gialla enorme













interpretavo il fatto come smantellamento generale e la perdita di  un altro pezzo di storia della radiofonia italiana

storia


per fortuna mi sbagliavo


ecco le informazioni rese da Fiorenzo Repetto

ERRATA CORRIEGE !!! Granarolo Genova RAI in fase di smontaggio...
Info ufficiale di RAI di un attimo fa....il traliccio non verrà smontato,era in fase di manutenzione,hanno sostituito cima con pezzo nuovo e antenne FM,verrà messo a terra che non serve più tenerlo isolato per radiare le OM spente,stanno sostituendo dipoli FM con nuovi e forse inizia sperimentazione FM digitale.

fonte ufficiale RAI (dal gruppo di FB FACCIALIBRO)

in effetti ieri hanno finito i lavori e svetta il terminale color argento.

Oramai non è più un'antenna ma è diventato un traliccio che scarica su 18 puntazze nuove mese a terra sulla raggiera dei vecchi radiali interrati.
Adesso anche se poggia sempre su un enorme isolatore di porcellana elettricamente a  a terra.


Benvenuto allora il DAB a Genova tocca procurarsi il ricevitore ! rimane una lacrimuccia per le onde medie ma finchè rimane l'antenna di Portofino sulla frequenza 1575 Khz am la mia radio a valvole dorme sonni tranquilli :-) e riceve a bomba!







ed ecco altre 2 foto gentilmente regalate da Bruno Ik1vhx






















ed il link dove si possono trovare le frequenze Rai AM ed Fm divise per regioni

frequenze RAI

HF Band SSB QRP Transceiver



Per gli amanti del QRP un nuovo apparato dalla Cina 

RF POWER:10W MAX       0.1MHz--30MHz   USB /LSB,CW,CW-N

  




Come ricevere e capire come si formano le Risonanze di Alfven - SRS

Di Fabrizio Francione , al collegamento :
http://www.vlf.it/francionegallery/troncea_2014.html





SRS - Risonanze di Schumann - 16.666 Hz alimentazione treni 


                             Fenomeno di generazione delle risonanze di Alvfen - SRS


giovedì 30 ottobre 2014

Award Loano Elettra 2014

Associazione Radioamatori Italiani
Sezione di Loano
IQ1LA



- Diploma Internazionale biennale " Loano Elettra 2014" -

La Sezione A.R.I. di Loano ripropone per il 2014, il Diploma biennale Internazionale "Loano Elettra". Lo scopo dell’iniziativa è quello di incentivare l’attività radioamatoriale e divulgare l’immagine storica della leggendaria nave utilizzata da Guglielmo Marconi per i sui esperimenti radioelettrici, condotti dal 1919 al 1936 nel mar Ligure.
La manifestazione e’ in ricordo dell’anniversario della scomparsa di Libero Meriggi I1YXN, Presidente e fondatore della nostra sezione ARI, egli ideò e sostenne questo diploma. L’Award stampato su carta pergamena, raffigura in un mix di foto originali, la nave Elettra ed il grande scienziato Guglielmo Marconi. A tutti, insieme al diploma, verrà consegnata per l’occasione una mini stampa in rilievo a secco, della nave Elettra ritratta in originale.
E’ possibile per chi ha conseguito il diploma nelle passate edizioni, a partire dal 1995, richiedere le coccarde con l’anno di partecipazione. A richiesta dei soli partecipanti all’edizione 2014 che avranno conseguito diversi livelli, verranno consegnati i seguenti endorsment :

  • 3 Award conseguiti con relative coccarde, targa con placca argentata,
  • 5 Award conseguiti, con relative coccarde, targa con placca dorata,

La lista di tutti gli avanzamenti, sarà pubblicata sul sito web www.ariloano.it ,  sulla pagina Facebook ARI Loano IQ1LA e su Radio Rivista.
Saranno messe  in palio, due radio Bibanda Portatili VHF/UHF che verranno assegnate a chi avrà fatto il maggior numero di qso validi in SSB e maggior numero di qso validi in CW.

Nel caso il maggior numero di qso in SSB e CW venisse effettuato dallo stesso partecipante, una delle due radio in palio sarà assegnata al secondo che avrà conseguito il maggior numero di qso validi in telegrafia.

Award Manager
Roberto IZ1FXO





Regolamento


Partecipazione:
Aperta a tutti gli OM e SWL

Periodo:
Dalle ore 07.00 UTC del 01.11.2014 alle ore 22.00 UTC del 09.11.2014.

Bande:
Sono consentite le bande 40 e 80 metri - modi CW – SSB.

Punteggi:
Le stazioni appartenenti alla Sezione di Loano faranno chiamata " CQ Loano Elettra" e passeranno ai corrispondenti il rapporto RS(T), ogni stazione collegata vale 1 punto e puo' essere ricollegata lo stesso giorno piu' volte, purchè sussista almeno una variazione di modo oppure di banda. Nello stesso periodo sara’ attivato il nominativo di sezione IQ1LA da 3 punti e la stazione Jolly  Marconiana IY1EY con validità 5 punti , con regolamento come sopra. Per richiedere il diploma "Loano   Elettra" sarà necessario aver collezionato almeno 25 (venticinque) punti per le stazioni italiane e 15 (quindici) per quelle straniere. Per gli SWL valgono le stesse regole della categoria OM.

Classifiche:
Al termine della manifestazione verra’ stilata una classifica finale a punti con targhe ricordo in premio, per le seguenti categorie:
-  1° - 2° - 3° OM  Italiani assoluti classificati
-  1° SWL classificato
-  1° OM Straniero classificato
- 1° CW e 1° SSB che realizzano il maggior numero di rispettivi QSO con stazioni appartenenti alla Sezione ARI di Loano.
In caso di pari merito, verrà premiata la stazione che ha raggiunto per prima i 25 punti (15 per gli stranieri) minimi richiesti.
Per quanto non contemplato nel presente regolamento, si precisa che le decisioni del Consiglio Direttivo di Sezione sono inappellabili.

Richieste:         
Le richieste del Diploma raffigurante in originale la Nave "Elettra" dovranno pervenire entro il 31.12.2014 allegando l'estratto log cartaceo o elettronico in formato .doc o .xls via email.
I LOG dovranno essere compilati comprendendo i seguenti dati:
Data, Ora UTC, Call, Banda, Modo, dati del partecipante compresi numero di telefono e indirizzo e-mail per poter essere contattato per qualsiasi problema. L’iscrizione è di € 15,00 (quindici). Il tutto andrà spedito a: Sezione ARI LOANO, Via Magenta, 8  17025 Loano (Savona) oppure via email a loanoelettra@ariloano.it .
Le ricariche PostePay sono accettate  previo accordi, scrivendo sempre a loanoelettra@ariloano.it
Per le richieste degli avanzamenti occorre essere in regola con la partecipazione al Loano Elettra 2014, le stesse dovranno pervenire alla Sezione ARI di Loano ai rispettivi indirizzi riportati sopra.
Note: 
La stazione speciale marconiana  IY1EY sara’ attiva sulle bande HF fino alla data del 31.12.2014, ma sarà valida ai soli fini del diploma in 40 e 80 mt CW e SSB nel periodo di durata del diploma, ogni Qso sarà confermato con una speciale QSL commemorativa via IK1QBT.
I collegamenti in CW con IY1EY e le stazioni appartenenti alla Sezione ARI di Loano sono validi anche per il conseguimento del diploma permanente “Marconista".
Il regolamento e l’elenco dei soci e’ riportato sul sito web www.ariloano.it nella sezione “Marconiclub”e nella pagina Facebook ARI Loano IQ1LA, sempre sul sito verranno pubblicate le richieste dei diplomi pervenute e la classifica finale della manifestazione.

Claudio Bianco (IK1XPK)

Award Italian Armed Forces dall'1 al 6 novembre 2014



Il regolamento è scaricabile dal sito del G.R.A. al seguente link:

http://g-r-a.jimdo.com/home/italian-armed-force-award/

mercoledì 29 ottobre 2014

Radiorama web n.37 di 106 pagine è scaricabile gratuitamente da tutti




  Radiorama web n.37 di 106 pagine, scaricabile gratis.



Radiorama è una pubblicazione dedicata alla diffusione del radioascolto, nazionale ed internazionale, al mondo della radio nell'accezione più ampia del termine, avente anche la funzione di Organo Ufficiale dell'A.I.R.; è realizzata esclusivamente col contributo disinteressato dei Soci della Associazione.

Antenna HF multibanda DELTA-LOOP

Salve, abitate in citta', rumori, disturbi, QRM e QRN impediscono al vostro ricevitore di ascoltare il debole segnale DX ? La colpa e' sicuramente dell'antenna probabilmernte state utilizzando un dipolo o peggio ancora una verticale, queste antenne captano tranquillamente oltre ai segnali utili, quasi tutti i disturbi provenienti da alimentatori switching montati oramai in tutte le diavolerie elettroniche, presenti in casa, computer, lampade a risparmio energetico, telefonini, televisori, decoder, router, e quant'altro. E' il momento costruirsi un antenna facile, economica, e soprattutto SILENZIOSA. Possiamo scegliere tra loop-magnetico e DELTA LOOP.



   buon autocostruzione e divertimento, 73 IVO I6IBE

Trovate tutte le informazioni sul seguente sito: http://www.radioamatoripeligni.it/i6ibe/deltaloop/deltaloop.htm

martedì 28 ottobre 2014

Il trasmettitore di Mykolaiv e i buchi nella ionosfera

Grazie alla mailing list shortwavesites dedicata al mondo degli impianti di trasmissione broad casting in onde corte ho avuto la possibilità di scoprire un interessante articolo pubblicato a su Monitoring Times che racconta una storia poco nota sul mondo delle trasmissioni in Hf

Una storia che racconta come utilizzando un antenna direttiva HF e alte potenze (migliaia di kw) si sia riusciti a modificare la ionosfera. La storia completa è qui:

https://medium.com/@aborgnino/il-trasmettitore-di-mykolaiv-e-i-buchi-nella-ionosfera-6d91bfaf4535


Radino, la radio trasmette per i più piccoli

Dite quello che volete, ma la radio è decisa a vendere cara la pelle. E a battersi anche sul fronte dei più giovani affrontando web, dvd, tv e quant'altro. In Austria, a Vienna, è nata una radio tutta dedicata ai bambini. Radino, sui 103.2 MHz. Favole, ma non solo. Il palinsesto prevede anche informazione. Scientifica pure. Insomma, un progetto che mi pare intelligente. Per chi è interessato può leggere questo articolo on line sul quotidiano Avvenire, scritto da mio fratello ovviamente a titolo gratuito (ah ah): Clicca qui: Radino



Qualche dato aggiuntivo:
- 0,24 KW
- sembra che le voci dei moderatori siano di sintesi, anche se ho ascoltato voci di bambini, ma sicuramente non c'é una diretta.
- trasmette per L'innere stadt , area danubiana viennese, ma non sono sicuro che trasmetta dalla DOnau TUrm.
-il bacino di utenza : 800 mila
- la programmazione della radio viene fatta a Graz., infatti Rybnicek lavora per Radio Graz (ma prima per Kronehit, una delle commerciali piú grosse. GLi altri 2 sono di Radio Party FM, Aigner èun manager non solo nel mondo della radio. A occhio tutta la parte produttiva eprogrammazione viene da Radio Graz, mentre la parte finanziaria da Party FM...

“La radio nel 900″ – Mostra storica Radio d’epoca -Latina-


Pubblicato il 28 ottobre 2014 da Emanuele Bonaldo  

L’Associazione “Quelli della Radio”, L’Associazione Culturale “Tor Tre Ponti” e l’Hi-Fi Store Andreoli sono lieti di invitarvi alla mostra “La radio nel 900” una mostra nata dalla collaborazione di due importanti associazioni del territorio pontino e uno degli storici negozi della nostra città.
Emilio Andreoli che ha messo a disposizione i locali del suo negozio in Corso della Repubblica  (Latina) afferma: “Nel dicembre del 1952 mio padre arrivò a Latina, una Latina nel pieno del boom economico, una Latina che giorno dopo giorno aveva bisogno di un negozio di elettrodomestici e  di un radiotecnico. Mio padre dunque apri un laboratorio tutto suo ed io sono nato tra quelle radio che lui riparava e vendeva con passione e maestria. Le ho ho sempre avute nel cuore; mi sono rimaste nel sangue e quindi, quando ho conosciuto Emanuele Bonaldo presidente dell’Associazione Culturale Tor Tre Ponti  e Franco Nervegna presidente dell’Associazione “Quelli della Radio”, nonché collezionista di Radio d’epoca, mi è venuto spontaneo chiedere il loro aiuto per realizzarne una mostra nel mio negozio. Sono sicuro che, proprio come accade a me quando vedo una vecchia radio, possa risvegliare nell’animo di tutti i visitatori quella curiosità e quel fascino che emana questa splendida invenzione e che ci fa sentire orgogliosamente italiani, grazie al grande Guglielmo Marconi”
Dal 15 al 24 Novembre verranno messe in mostra decine di radio messe a disposizione delle due Associazioni ed abbracceranno un periodo che va dagli anni 30 agli ad oggi. Verranno messi in mostra pezzi unici e verrà dedicata una parte della mostra alle radio durante la guerra. Quindi vi aspettiamo presso l’Hi-Fi Store Andreoli per fare un tuffo nel nostro passato tecnologico.

lunedì 27 ottobre 2014

domenica 26 ottobre 2014

Ascoltiamo le stazioni in RTTY, DWD Offenbach Germania, QSL







http://www.dwd.de/bvbw/generator/DWDWWW/Content/Schifffahrt/Sendeplan/Schedule__rtty__01,templateId=raw,property=publicationFile.pdf/Schedule_rtty_01.pdf


QSL di conferma in onda lunga 147,3KHz, ricevitore Aor7030 antenna loop Welbrook 1530A, la DWD oltre la classica cartolina QSL inviava una lettera con alcuni dati tecnici.

Software free   FlDIGI  http://w1hkj.com/download.html

Synop http://www.w1hkj.com/FldigiHelp-3.21/html/synop_page.html

Su Facebook  https://www.facebook.com/DeutscherWetterdienst?fref=ts&rf=135520629813358

Rapporti di ascolto a : W. Ruiner Station Manager, DWD Postfach 100465- 63004 Offenbach Germania.  info@dwd.de     seeschifffahrt@dwd.de     wilfried.behncke@dwd.de 

Sito Web www.dwd.de

da leggere Stazioni meteo FAX-RTTY di Offenbach e Northwood (EU)

HI-SONIC FR-608

Facendo riferimento all' articolo di Giampiero Bernardini "La Radio a Transistor compie 60 anni", desidero esporre all' attenzione dei lettori uno dei primi Ricevitorini Radio a transistor, un HI-SONIC FR-608 (acquistato nel lontano Ottobre 1964 dai miei genitori) mi fu regalato in occasione della festa del Giuramento, quando alla Scuola Sottufficiali di Spoleto, all' età di 21 anni, ho espletato il mio Servizio di Leva. Il ricevitore è tutto in originale, funzionante ottimamente, di sera si ricevono solo e diverse stazioni estere, poichè di nostrane ne sono rimaste ben poche. Quante emozioni quando dopo molti giorni di ricerca, finalmente l' ho trovato in un tiretto dimenticato dove mia madre l' aveva riposto. Allego alcune foto molto esplicative.
Nella terza foto si evince lo schema originale dell' Apparato, l' etichetta in originale della pila di 9 V con cui si alimentava lo stesso ed un marchingegno, non evidenziato completamente, con cui si alimentava il Ricevitore con due pile di forma quadrata di 4,5 V. Tali pile, poste in serie per avere una maggiore autonomia, oggi giorno non si trovano più in commercio...penso.

Ciao,    Giovanni Gullo 

"Guglielmo Marconi, nato per la radio" di Daniele Raimondi

Sabato 8 novembre 2014, nella sala convegni della Biblioteca Antonelliana, di Senigallia (AN), alle ore 09.15, si ripercorre la storia di Guglielmo Marconi, la storia della radio e presentazione del volume "Guglielmo Marconi, nato per la radio" , interviene l'autore  Daniele Raimondi


http://www.antiqueradio.it/ARM/index.php?page=shop.product_details&flypage=flypage.tpl&product_id=189&category_id=19&option=com_virtuemart&Itemid=71