sabato 15 dicembre 2012

SDR Cube : Ricetrasmettitore SDR senza PC in scatola di montaggio

Interessante evoluzione : http://www.sdr-cube.com/


Occhio pero' ai costi .

CW - LEZIONE NUMERO 63 - Trasmissione


da  CW - LEZIONE NUMERO 62

Ora provate a trasmettere i seguenti gruppi di lettere.

I caratteri vanno trasmessi per righe. Provate a registrare la vostra trasmissione, poi riascoltatela e decodificate con un modulo in bianco. Confrontate con questa tabella.

Ad inizio messaggio trasmettete:  VVV,
a fine messaggio trasmettete AR (unite, come singolo carattere) SK (unite, come singolo carattere).

Munitevi di oscillofono e provate a registrare quanto trasmesso. 
Riascoltate e decodificate, come sempre, e confrontate con la tabella di trasmissione valutando gli errori commessi.








LEZIONE NUMERO 63
































A
B
C
D
1 G I U L Y
B J Y Z S
A S X W C
Z E S D G
Y H N G T
A D S F H
G J H K L
J L E M I
W C X V C
V N B F G
1 2 3 5 3
9 0 7 5 6
6 5 7 8 3
2 5 4 7 0
5 0 3 1 4
L O J H F
Q Z A S X
C F V X D
S X F G B
B N J H I

























2 U K L J H
J G H F D
G D F S A
I Q Z R T
T E R Y U
N U H Y B
V T C R F
I I I U S
Z X E C D
Q W Z X S
7 4 4 2 2
1 2 0 8 7











































































>> CW - LEZIONE NUMERO 64 - Trasmissione

venerdì 14 dicembre 2012

KIT isolatore galvanico a larga banda per antenne

Questo è un isolatore galvanico a larga banda per antenne. Grazie ad un trasformatore a larga banda è possibile l'utilizzo dalle onde lunghe fino alle UHF.
I loop di massa che si posso formare sul ricevitore attraverso l'antenna sono un fenomeno molto diffuso in sistemi di ricezione dove viene utilizzato anche un personal computer. Questo tipo di problema può essere risolto tramite l'utilizzo di un isolatore galvanico posto tra antenna e ricevitore.
Sul circuito stampato fornito con questo kit possono essere montati anche trasformatore a larga banda di tipo diverso da quello fornito. Dunque è possibile montare trasformatore a larga banda con diversi rapporti di trasformazione e anche con diversi contenitori: SM22, KK81, W38, X65. Inoltre è anche possibile montare connettori SMA, SMB o MMCX in sostituzione ai BNC forniti nel kit.


Specifiche tecniche:
Impedenza ingresso/uscita : 50 Ohm (rapporto 1:1)
Perdita d'inserzione: max. 1dB (2-50 MHz) / 3 dB(0,15-400MHz)
Potenza massima RF applicabile : 0,25W

http://www.rfsystem.it/shop/product_info.php?products_id=36&osCsid=61e151780f305dac3341ac060bbc02e3

Antenna a pannello per 432 MHz

Achille De Santis
Leggera, poco ingombrante,  facile da realizzare..    

Analisi

Vista d'insieme dell'antenna a pannello. 
Notare la fascetta di fissaggio del cavo coassiale. 
            Questa antenna a pannello è stata recuperata da un vecchio sistema radiante. Considerato il tipo di costruzione, ho pensato di provarla e di ricavarne le caratteristiche per ricostruirla con materiali in mio possesso o facilmente reperibili. Essa è realizzata su una lastra di materiale fenolico per circuiti stampati doppia faccia. Dal tipo di costruzione risulta un comportamento direttivo con un angolo di apertura piuttosto ampio, del tipo delle antenne a cortina. Usando quattro di questi elementi, opportunamente coperti (con “radome”) e collegati insieme, si potrebbe realizzare un sistema di antenna omnidirezionale per l’uso su ripetitori in gamma UHF.





Materiali e componenti

Una lastra di laminato fenolico per circuiti stampati doppia faccia, con queste quote e dimensioni:
  • Piano di massa/riflettore: 183 mm x 225 mm
  • Piano attivo: 159 x 183 mm
  • Distanza punto di alimentazione dal bordo: 25 mm

Realizzazione

E' possibile realizzare l’antenna con una lastra di vetronite doppia faccia, per circuiti stampati. Ogni altro analogo materiale può andar bene ma sono assolutamente da sconsigliare le lastre di bachelite, non adatte per l’uso su queste frequenze. Ecco le fasi di lavorazione:

1.     Tagliare una lastra delle dimensioni indicate; 
2.     Disegnare un master per circuiti stampati; da un lato una lastra nera, dall'altro una piastra coassiale;
4.     passare la lastra al bagno per circuiti stampati;
5.     praticare un foro per il cavo coassiale;
6.     saldare il cavo coassiale come in figura, polo caldo sulla faccia piccola, polo freddo sulla piastra grande.
7.     Si passa, ora, alla prova al banco.

Misure e Collaudo

-         Analizzatore di spettro Promax AE476 (facoltativo)
-         trasmettitore a bassa potenza (100 mW): Standard C528;
-         All'analizzatore di spettro è possibile vedere la risonanza dell’antenna;
-         In alternativa, è possibile usare un TRX portatile a bassissima potenza, con Wattmetro direzionale.

Prove in campo

Nelle prove in campo l’antenna si è dimostrata molto versatile ed efficiente. La sua direttività permette di individuare con certezza la direzione di provenienza del segnale; la sua leggerezza permette, nella ricerca in campo, di brandeggiare agevolmente senza stancarsi.

Caratteristiche

-   Peso:                                   M: 196 g
-   Guadagno rispetto al dipolo,   G:    3 dBd
-   Angolo di apertura (a -3 dB),  φ:  80°
-   Rapporto avanti/indietro,    A/R:  10 dB
-   Rapporto avanti/lato,          A/L:  10 dB
-   Polarizzazione,                  Pol.: V/H, verticale o orizzontale;
-   Impedenza:                          Z:   50 Ohm.


Analisi comparativa Yagi/Moxon/J-pole/GP/Pannello per 403 MHz

Ecco i risultati dell’analisi comparativa tra varie antenne realizzate e provate di recente.
Niente di eclatante ma la tabella può essere utile per trarre le conclusioni del caso e fare delle scelte. I risultati si riferiscono a prove effettuate sulla gamma radiosonde ma sono estensibili alle bande radioamatoriali viciniori.




 Yagi

 Moxon

 J-pole

 GP

 Pannello
 Peso 235 g 114 g 290 g 196 g
 Guadagno rispetto al dipolo ¼ 12 dB 15 dB 3 dB
 Angolo di apertura (a -3 dB) 60° 60° Omni Omni 80°
 Rapporto avanti/indietro 20 dB 12 dB 10 dB
 Rapporto avanti/lato 20 dB 12 dB 10 dB
 Polarizzazione V/H V/H V V V/H
 Impedenza 50 50 50 50 50
 Maneggevolezza **** ***** ** * ****
 Uso in stazione fissa ***** **** ***** ***** ****
 Uso in portatile **** ***** **** ** ****


Le valutazioni analitiche sono frutto di misure e risultano oggettive.
Le valutazioni globali di maneggevolezza ed uso derivano dai dati analitici e da considerazioni personali e possono essere soggettive.

Riferimenti

www.radiosonde.eu

CW - LEZIONE NUMERO 62


da  CW - LEZIONE NUMERO 61

Dopo la trasmissione sarà possibile riascoltare il file e controllare la correttezza della ricezione, tramite il modulo in bianco da compilare.
I caratteri vanno decodificati per righe (1° riga, blocco A,B,C,D ecc...)
Il modulo per ricezione è disponibile a questo indirizzo. Una volta scaricato potete stamparlo.
Qui è disponibile Il file audio.

Ad inizio messaggio viene trasmesso:  VVV,
alla fine viene trasmesso AR SK (VA).

 







LEZIONE NUMERO 62
































A
B
C
D
1 J W J W W
J W J J W
Q P Q C Y
2 2 5 5 5
4 4 4 3 3
0 5 0 2 1
X F F X Z
1 2 3 4 5
6 7 8 9 0
0 9 8 7 6
5 4 3 2 1
2 4 6 8 0
1 3 5 7 9
9 7 5 3 1
0 8 6 4 2
J W J W J
D B S S I
F L C Y Z
G Z Q G G
U V H S E

























2 H V S V U
L K L E L
T O C D E
F E R R P
E S A N T
2 3 7 1 4
A F B H U
8 7 7 8 1
L K L E L
W X C V B
0 1 7 5 2
M L K J H
0 9 7 5 4
G F D S A
6 7 8 3 4
Q Z E R T
2 3 7 9 0
Y Q C Y C
Y U I O P
1 9 8 7 0

























3 C Q L F C
Q A X S S
7 6 5 9 2
X A N H Y
Z D C E D
4 1 5 3 0
R X Q Y P
R F V B G
5 6 4 1 7
F L C Q Y
T H N J Y
A B Q Y T
E A Y L R
E Y O S M
R X E G G
Q I N R M
T G A M B
U J K I L
Q Y C Z G
S H V U A

























 

>> CW - LEZIONE NUMERO 63 - Trasmissione